Le elezioni si avvicinano e gli schieramenti pronti a scontrarsi per la guida della città di Sabaudia cominciano a prendere sempre più forma. Anche l’ex consigliere comunale Francesca Benedetti ha deciso di impegnarsi direttamente in queste Amministrative e lo farà al fianco di Pasquale Capriglione, che nei mesi scorsi ha ottenuto anche l’appoggio dell’ex sindaco Maurizio Lucci. «In un momento difficile dal punto di vista economico e sociale - spiega Benedetti - ho deciso di aderire al progetto che sostiene la candidatura di Lino Capriglione. Ho deciso di intraprendere questo percorso al fianco di Capriglione con grande entusiasmo, perché ritengo che possa essere la persona giusta alla guida della città. Insieme - aggiunge - abbiamo condiviso l’esperienza di consigliere comunale dal 2009 al 2012, periodo nel quale ho presieduto la commissione Servizi sociali».
Proprio le problematiche relative al Sociale saranno al centro degli obiettivi che Benedetti vorrebbe raggiungere qualora la lista di cui fa parte dovesse spuntarla alle elezioni. «Ritengo - spiega la candidata - che la futura amministrazione debba mantenere alti gli standard qualitativi di tutti quei servizi rivolti alle fasce più deboli, migliorandoli e implementandoli ove necessario. È proprio per questo che il mio proposito è quello di intensificare l’assistenza domiciliare per essere vicini alle necessità dei pazienti con gravi patologie degenerative, provvedendo alla riduzione della quota della retta per le fasce meno abbienti per consentire a più persone di poter fruire del servizio a cui oggi si vedono costretti a rinunciare».
Tra gli obiettivi c’è anche il centro diurno, che secondo Benedetti dovrebbe essere utilizzato anche al di fuori degli orari di servizio. «In particolare - spiega - come centro riabilitativo per bambini affetti da autismo o altri disturbi (del linguaggio o dell’apprendimento) che saranno seguiti da personale qualificato che li coinvolgerà in attività ricreative, di movimento, giochi di manipolazione e di tipo cognitivo».
Queste alcune delle proposte per il Sociale, in attesa che le liste mettano nero su bianco il programma elettorale con cui cercheranno di convincere i cittadini di Sabaudia.