Ripartirà a mezzanotte l'attività sanitaria della Casa di Cura Città di Aprilia, sospesa la socrsa settimana per decisione della Asl di Latina, dopo che sono stati registrati alcuni casi di positività al Covid-19 di alcuni operatori. 

Sono stati eseguiti test e ripetuti test su tutti i dipendenti e pazienti ricoverati - circa 1.200 - che hanno permesso il tempestivo isolamento degli operatori positivi posti in quarantena al proprio domicilio e confermando nessuna trasmissione tra operatore e degente.

"Riprendiamo l'attività di emergenza, ricovero e ambulatoriale - scrive il direttore sanitario Danilo Palermo - continuando con le procedure e i percorsi messi in atto fin dall'inizio della pandemia, rafforzando con ulteriori misure affinché tutta l'utenza possa accedere nella struttura in sicurezza. Il tempestivo ed efficace intervento posto in essere, grazie anche all'operatività h24 dell'unità di crisi, coordinata dal direttore sanitario, dalla direzione amministrativa, dal medico competente e dal risk manager ci ha consentito di ripartire nuovamente in sicurezza".