Un chilometro e quattrocento metri di strada, 187 buche. È questo il dato - abbastanza agghiacciante - che arriva da via Campoleone, alla periferia di Nettuno, con la situazione monitorata domenica 21 maggio 2017. La strada che collega via Santa Marinella alla Provinciale Piscina-Tre Cancelli, lungo la quale vivono circa cento famiglie, è davvero un percorso di guerra: voragini ampie oltre un metro e profonde diversi centimetri fanno da cornice a condizioni pessime del fondo stradale, dissestato praticamente ovunque.
Facendo una media, ogni sette metri e 40 centimetri circa esiste una buca: chiaramente, essendo alcune voragini vicine fra loro, la distanza lineare, in diversi punti della strada, aumenta. Sta di fatto, però, che siamo di fronte a una situazione di vera emergenza, aggravata dal fatto che molti dei "crateri" si trovano in prossimità degli incroci - peraltro con scarsa visibilità - o all'interno degli stessi.
Da anni, purtroppo, lo stato di questa strada che corre parallela alla Nettuno-Velletri e alla Nettuno-Cisterna si è aggravato sempre di più: forse, adesso, è il caso di pensare a una soluzione che possa eliminare i disagi di tante famiglie che vivono in periferia e garantire anche più sicurezza per automobilisti, centauri e ciclisti.