Indubbiamente, il trasporto del neonato, la prolungata ricerca di un parcheggio, le attività connesse alle manovre di posteggio sono attività che possono rappresentare un problema per le donne in stato di gravidanza e per le neomamme che si muovono con mezzi privati. Per questo l'amministrazione comunale di Priverno ha inteso agevolare e sostenere la mobilità delle donne in gravidanza e delle neomamme con bambini fino a due anni di età. A tal fine, è nata l'iniziativa "Parcheggi Rosa". Si tratta di un progetto sperimentale, un gesto simbolico di attenzione e sensibilità nei confronti delle famiglie, con il quale si riconosce la natalità come valore sociale, che prevede la realizzazione di 10 stalli riservati alle donne che si trovino nelle condizioni previste dal progetto, realizzati in diverse zone del paese: 2 in Via Torretta rocchigiana; 4 in Via G. Matteotti; 2 in Via C. Battisti e 2 in Viale Metabo.