In queste ore i tecnici di Acqualatina stanno terminando la sostituzione di un tratto di condotta adduttrice ormai obsoleto, di circa 200 metri, che permetterà di migliorare il rifornimento d'acqua a favore dell'area Le Querce. Le opere si inseriscono nel piano di lavoro ideato per la risoluzione delle problematiche dell'area, illustrato dal Gestore al sindaco Salvatore De Meo, nella giornata di ieri. Come da prassi, per permettere la messa in funzione del tratto di condotta, sarà necessario effettuare delle riduzioni di pressione e interruzioni idriche.
"A supporto della cittadinanza - fa sapere Acqualatina - sono state messe a disposizione due autobotti, una situata nei pressi della chiesa Sant'Antonio e una a disposizione della Protezione Civile, per il rifornimento delle singole utenze. Il piano di Acqualatina prevede, a breve, anche l'installazione di un nuovo impianto di sollevamento temporaneo, da realizzare in Via Vetrine, che avrà il compito di potenziare l'approvvigionamento a servizio dell'area Le Querce, sinergicamente con gli impianti di sollevamento già attivi. Grazie a questi lavori, sarà possibile superare, in breve tempo, l'emergenza idrica della zona".