Conferenza stampa questa mattina del sindaco Damiano Coletta, che nella sala De Pasquale in Comune ha parlato prima parlato del discorso legato alla situazione dell'impiantistica sportiva cittadina, con particolare riferimento al Palabianchini, tutt'ora in mancanza dell'agibilità e della piscina scoperta in via dei mille, due casi spinosi ma che il primo cittadino, in stretto contatto con i dirigenti preposti, ha garantito che risolverà quantoprima, anche se c'è il rischio fondato, per via dei lavori di ampliamento della capienza da 2000 a 2400 posti, che sia la Top Volley Latina che la stessa Benacquista Latina Basket, giochino le prime gare di campionato in campo neutro. Poi la vicenda del Latina Calcio 1932, con lo stesso sindaco a ringraziare l'attuale gruppo dirigenziale che ha ridato vita al calcio cittadino, precisando però che da parte sua non c'è mai stata nessuna pressione sul Cda e sulle nomine, bensì la volontà che il tutto potesse avere uno sbocco positivo.  Il sindaco ha ripercorso tutto l'iter che ha portato alla nascita di questa nuova società sottolineando che il suo intervento, alla fine, è risultato decisivo affinché il progetto decollasse. Sul Francioni e sull'impianto di Borgo Piave, anche perché lo dice il regolamento, per il Latina 1932, così come per volley, basket e calcio a 5, verrà applicato uno sconto sulla gestione dell'impianto concesso al momento per due mesi per permettere al Latina Calcio 1932 di iscriversi al campionato