Sono ormai terminati i lavori di realizzazione delle otto nuove condotte fognarie di Pomezia. Adesso, dunque, spetta ai proprietari degli immobili allacciarsi alla rete pubblica, previa presentazione al settore Ambiente del Comune della richiesta di allaccio in fogna, entro e non oltre sei mesi dalla pubblicazione dell'ordinanza sull'Albo pretorio, avvenuta il 18 agosto scorso. «I lavori per il completamento della rete fognaria nei quartieri di Castagnetta, Martin Pescatore, Santa Procula, Cinque Poderi, Campobello, Macchiozza, Campo Jemini-Via Fiordalisi, Vicerè sono terminati - ha spiegato l'ex assessore Federica Castagnacci - Ora i proprietari degli immobili potranno allacciarsi alla rete pubblica fognaria. Spetterà agli stessi proprietari, ad allacciamento avvenuto, dismettere i sistemi non compatibili di smaltimento dei liquami esistenti».

«Finalmente - ha aggiunto il sindaco Fabio Fucci - i residenti di quartieri importanti della città potranno usufruire di un servizio primario come quello delle fogne. Abbiamo mantenute le promesse fatte e finalmente abbiamo esteso la rete fognaria anche in queste zone della Città. Al momento resta ancora esclusa via delle Monachelle perché siamo in attesa che la Regione Lazio perfezioni l'iter burocratico per l'esproprio dell'area di accesso all'impianto di sollevamento. Finalmente si è concluso il percorso a ostacoli per fornire questo importante servizio alla cittadinanza ed è stato possibile grazie alla nostra determinazione».