Nessuna sanzione per il pagamento della Tari. E' quanto ha comunicato il Comune di Latina, del resto i ritardi nel recapitare gli avvisi non è dipeso dai cittadini. Verranno comunque recapitati in questi giorni, dalla società Poste Spa, gli avvisi di pagamento relativi alla Tassa Rifiuti (Tari) per l'anno 2017. A fronte del ritardo nel recapito, determinato da problematiche di carattere tecnico, come già accennato, non saranno applicati interessi né sanzioni per il pagamento ritardato della prima rata e per il pagamento in un'unica soluzione della Tari con scadenza il 16 settembre 2017.