Anfiteatro e A&G saranno due questioni che non si risolveranno presto e che saranno nell’agenda dei prossimi amministratori della città. Ad alzare una simbolica bandiera bianca su questi temi è stato il sindaco Andrea Campoli che, chiamato a rispondere alle interrogazioni mirate delle minoranza, ha ammesso che non riuscirà a risolvere entro la scadenza del suo decennale mandato. Sull’Anfiteatro Campoli ha confermato che quello di non aver trovato risorse è uno dei più grandi crucci della sua gestione, ma ha anche addossato le colpe sull’amministrazione precedente.

Discorso simile, anche se con contorni diversi per la questione A&G, incaricata da Campoli, non dai precedenti amministratori: "Il contratto di 39mila euro era legittimo, sotto soglia e nel rispetto della norma. Abbiamo sbagliato a fidarci di questa ditta. Se ci avessero fornito una banca dati corretta li avremmo pagati, ringraziati e affidato la riscossione alla Servizi Pubblici Locali. Ma la storia ci ha insegnato altre cose".