Alla fine saranno le Primarie e decidere il candidato sindaco del centrosinistra a Sezze. L’assemblea del Pd non è infatti riuscita a trovare la convergenza su un candidato unitario al termine delle consultazioni, queste sì indette all’unanimità. Per ragioni logistiche, le Primarie si svolgeranno il 26 marzo con un periodo di campagna elettorale ridotto all’osso. Le due ‘fazioni’ che sostenevano Enzo Eramo e Sergio Di Raimo, non sono riuscite a trovare l’accordo. Vano è stato lo stesso esito delle consultazioni che, per quanto non vincolante, aveva indicato una maggioranza di consensi per Enzo Eramo. Obbligata la scelta della data (il 2 aprile c’è la Sagra del Carciofo, il 9 è Domenica delle Palme, il 16 Pasqua) c’è da decidere se saranno di partito o di coalizione. Non è nemmeno automatico che i due contendenti fino a ora, decidano di prendervi parte.