Paura, attorno alle 23 di ieri, nel centro di Sezze, ossia nella zona del ferro di cavallo.

Un uomo di origine albanese, dopo alcune ore in cui già non manifestava segni di tranquillità, è entrato all'interno di un bar e, poco dopo, ne è uscito, iniziando ad attaccare briga con un'altra persona.

Nel contesto del litigio, forse per dimostrare la sua "forza", l'uomo ha tirato fuori una pistola calibro 7.65, di fabbricazione tedesca, e ha esploso un colpo in aria, a scopo intimidatorio.

Di conseguenza, il panico è cresciuto e sono stati immediatamente chiamati i carabinieri che, trovandolo in stato di ebbrezza, lo hanno immediatamente arrestato e posto a disposizione dell'autorità giudiziaria per il rito direttissimo, che dovrebbe tenersi in mattinata.

Chiaramente, la pistola è stata sequestrata: dai primi accertamenti, è risultata acquistata sul mercato nero delle armi.