Il Comune di Terracina paga alla società A.T.I. De Vizia Transfer spa/Urbaser S.A. la somma extra contratto di 4.161,75 euro (compresa IVA al 10%) per l'avvenuta rimozione e smaltimento in discariche autorizzate dei vecchi natanti non più utilizzati rinvenuti nei canali del territorio comunale nei giorni 2 e 5 ottobre scorso.
Il doppio servizio realizzato dalla società De Vizia giunse dopo alcune segnalazioni da parte del Corpo Forestale dello Stato – Comando stazione di Terracina (note assunte al protocollo generale il 25.05.2016; 31.08.2016; 01.06.2016 e 06.09.2016), che rapportavano all’amministrazione comunale le criticità intervenute.
La somma extra che l’Ente dovrà corrispondere alla De Vizia per gli interventi effettuati è regolata dall’art. 35 del Capitolato Speciale di appalto del servizio di igiene urbana, il quale determina che la raccolta, trasporto e smaltimento di questo tipo di rifiuti (vecchi natanti), è a carico dell’amministrazione comunale perché non assimilabili a rifiuti urbani”.
Per completezza d’informazione si comunica che la determina dirigenziale sottoscritta dal dirigente Bonaventura Pianese, del settore gestione ambientale, è la n.1153 del 3.11.2016.