Tutor accesi in galleria entro la fine del mese di gennaio. Ci siamo, il puzzle di carte e documenti si è composto e dopo mesi di trafila burocratica ogni pezzo è al suo posto. Ancora poche settimane e nella galleria Monte Giove non si potrà più sgarrare: con i misuratori elettronici di velocità infatti sarà impossibile sfuggire al controllo sia in direzione nord che in direzione sud. L’obiettivo è quello di far diminuire gli incidenti stradali. L’Anas ha inviato agli uffici comunali l’ultima autorizzazione necessaria a sbloccare la pratica. Adesso che anche la società per le strade ha dato l’ok definitivo resta soltanto da mettersi al lavoro e accendere gli impianti. In questi giorni i tecnici dell’Enel saranno impegnati in un sopralluogo dentro e fuori il traforo Monte Giove per realizzare gli interventi preliminari. 

(Articolo completo su Latina Oggi del 6 gennaio 2017)