Contrariamente a quanto dichiarato dall'associazione Realtà Cittadina anche il quartiere delle Capanne sarà interessato dal sistema di videosorveglianza del Comune di Terracina. Ed è stato lo stesso sindaco Procaccini a dichiararlo nell'ultimo consiglio comunale. Lo sostiene l'assessore all'Ambiente Emanuela Zappone, che ha curato da vicino l'iter per l'installazione degli impianti. "Nel corso dell'installazione delle oltre 110 telecamere poste a controllo della città - si legge in una nota - abbiamo verificato la disponibilità dell'azienda attuatrice di convertire due telecamere mobili previste nella loro offerta tecnica con tre telecamere fisse di uguale valore economico, che verranno posizionate nel cuore del quartiere Le Capanne. Questo perché, nonostante la difficile copertura del campo visivo determinata dalla particolare conformazione dell'area, si è convenuto nel porre sotto l'occhio delle telecamere un quartiere centrale e storico, ma nello stesso tempo molto delicato sia sotto il profilo dell'abbandono dei rifiuti che della sicurezza pubblica. Inoltre, mentre continua il posizionamento delle telecamere in città e si acquisiscono gli ultimi pareri tecnici, resta da comunicare che stiamo per approvare il regolamento per la video sorveglianza, atto fondamentale per il rispetto della privacy ma anche necessario per il corretto sanzionamento dei comporti scorretti o illegali".