Ancora una volta per i soci del centro “Gli anziani” non si fa abbastanza. Gli ospiti della sede di villa Tomassini sono costretti a portare stufe e perfino un forno elettrico da cucina pur di far fronte al freddo. La denuncia arriva dal segretario generale del sindacato Spi-Cgil Lino Bucci. «Non ce ne voglia nessuno – attacca il sindacalista - ma questa vicenda dimostra l’assoluta inefficienza dell’amministrazione comunale a tutt’oggi incapace di risolvere in tempi rapidi un problema semplicissimo». Dopo cinque anni finalmente è stato risolto il problema della sede ma i problemi non sono finiti. Da via Leopardi a villa Tomassini, per le decine di anziani che quotidianamente frequentano il centro pare non esserci soluzione. «Eppure – prosegue Bucci – nella stessa palazzina insistono gli uffici comunali regolarmente riscaldati». E gli anziani? Al sindaco Procaccini si chiede una maggiore attenzione.