Il tema dell’autoimprenditorialità, di come i giovani possano concretamente realizzare progetti imprenditoriali basati su idee innovative nel campo delle arti, delle libere professioni e degli affari, autonomamente o in collaborazione con altri Enti ed Associazioni è stato al centro del convegno della FIDAPA BPW ITALY sezione di Terracina ospitato nell’Aula Magna dell’’ITS Arturo Bianchini di Terracina.
La FIDAPA BPW ITALY è una associazione composta da ben 11.000 socie e sostiene le giovani studentesse all’inizio della carriera, sviluppa le competenze di leadership a sostegno dell’iniziativa imprenditoriale o della carriera professionale, aiuta sviluppare il business e la creatività nel mondo del lavoro e nella società civile. 
Su questi aspetti collegati alla formazione scolastica e parte del futuro dei giovani hanno relazionato la dott.ssa Chiara Frontini, referente del distretto centro della FIDAPA BPW ed esperta di progettazione europea; l’Avvocato Paola Savioli, Presidente della sezione di Terracina della FIDAPA; la Prof.ssa Rossella Poce, referente della FIDAPA per la LEF, il coordinamento Lobby Europea delle donne. Gli argomenti del convegno, trattati con uno stile interattivo cha ha stimolato la partecipazione della platea, hanno stimolato gli studenti delle classi quinte intervenuti a porre molte domande alle relatrici, segno che l’interesse per i possibili sviluppi occupazionali dopo il diploma è al centro delle preoccupazioni dei giovani.
Nell’ambito del convegno è stato lanciato il bando promosso dalla FIDAPA BPW, il CREATIVITY CAMP 2016 – 2017, un percorso di accompagnamento che permette da una parte alle aspiranti imprenditrici di acquisire una mentalità e un insieme di strumenti efficaci per concretizzare la loro idea, dall’altra alle donne imprenditrici di acquisire delle capacità per poter sviluppare nuove strategie e connessioni per la crescita del loro business.