Convocate le commissioni Affari generali e Politiche sociali per valutare la richiesta presentata dall’opposizione consiliare insieme a Noi con Salvini di convocare un Consiglio comunale ad hoc per istituire una commissione speciale sulla gestione dello Sprar. La richiesta era stata presentata dai consiglieri di Forza Italia, lista Corradini, Pd e gruppo misto con l’aggiunta del consigliere di maggioranza Francesco Zicchieri di Ncs, da settimane ormai ai ferri corti con Procaccini proprio per la diversità di vedute nella gestione dell’accoglienza dei migranti. Mercoledì 22 febbraio alle 15 le due commissioni presiedute da Domenico Villani (Politiche sociali) e Stefano Alla (Affari generali) esprimeranno un parere sulla richiesta e la voteranno. 

Dal voto dipenderà proprio la convocazione del Consiglio per la discussione sulla commissione speciale, che nelle intenzioni dovrebbe essere composta da politici ma anche da esperti di settore, con compiti di controllo e di monitoraggio di un progetto che, proprio perché in capo al Comune, necessita secondo la minoranza di verifiche e monitoraggi. Non dovrebbero esserci, saggiando gli humors dei bene informati, motivi ostativi ad una discussione in Consiglio della proposta. Il sindaco Procaccini d’altra parte non avrebbe alcun motivo di inasprire un clima già teso con Zicchieri, quanto piuttosto avrebbe tutto da guadagnare dal coinvolgimento bipartisan sul tema.