Tre anni di reclusione. Questa la richiesta formulata dalla pubblica accusa ieri nell’aula del tribunale di Latina in cui si è discussa l’udienza con rito abbreviato per Claudio Ricci, 37 anni, e Marco Caldarigi, entrambi originari di Roma e arrestati a maggio del 2016 perché ritenuti responsabili dei due tentati furti ai danni della banca del Credito cooperativo del Circeo a Borgo Hermada. Le indagini sono partite all’indomani di un doppio furto, commesso il 2 ottobre e il 13 novembre 2014 ai danni della filiale del Credito cooperativo del Circeo di Borgo Hermada.

L'articolo completo in edicola su Latina Oggi (2 marzo 2017)