In via Fratelli Bandiera 2 a Terracina, sono quasi al termine i lavori per l’apertura del nuovo ristorante Old Wild West, prevista per metà aprile. La catena di burger e steak house più grande d’Italia, che deve il suo successo ai saporiti hamburger di Black Angus irlandese allevato al pascolo e alle note ambientazioni western, è già presente in Lazio con altri 20 ristoranti. Questa nuova apertura avrà di sicuro ricadute positive sull’occupazione, poiché ogni ristorante impiega in media 25 addetti di sala e cucina. Giovani collaboratori che hanno la possibilità di entrare nel mondo della ristorazione servita dalla porta principale. Infatti, Old Wild West è un format di proprietà di Cigierre, Compagnia Generale Ristorazione Spa – azienda friulana che, con oltre 20 anni di esperienza e più di 200 ristoranti distribuiti in Italia, Belgio, Svizzera, Croazia, Georgia e Francia, è considerata l’indiscusso punto di riferimento nel settore della ristorazione servita. 

L’impegno e le risorse messe in campo per l’apertura del nuovo Old Wild West sono notevoli, come impone la tradizione Cigierre. A partire dallo studio degli arredi ispirati al vecchio West – realizzati tutti su misura, rigorosamente made in Italy – fino all’organizzazione degli spazi operativi, progettati seguendo le più avanzate regole di ergonomia e dotati di attrezzature di ultima generazione, a garanzia del benessere dei collaboratori sul posto di lavoro e della preparazione di pietanze sempre eccellenti. Cigierre, l’azienda proprietaria della catena di steak house più grande d’Italia, investe sulla provincia di Latina e avvia quindi il ristorante numero 21 in regione. Ricadute positive sull’occupazione con la possibilità di crescita professionale per i giovani candidati che seguiranno un programma di formazione di due settimane presso la sede udinese della società