Guardia bassa sull'abusivismo commerciale, il gruppo di Noi con Salvini chiede un intervento immediato. Attraverso il consigliere comunale Francesco Zicchieri, il circolo locale coordinato da Mauro Fiorini sollecita l'intervento dell'amministrazione per fermare il commercio senza regole nelle vie del centro. "Anche quest’anno - si legge in una nota - ci corre l’obbligo segnalare quella che ci sembra una cronica situazione di mancata applicazione di legalità. Come già indicato con una nota indirizzata al sindaco Nicola Procaccini, che risale ad alcuni mesi fa ma a cui non è stato dato riscontro, siamo di nuovo costretti a denunciare una situazione che, soprattutto vista la drammatica congiuntura economica attuale, arreca gravi danni a tutti quei commercianti che, quotidianamente, sono costretti a misurarsi con già molteplici difficoltà". Il riferimento va agli ambulanti che, pur muniti di licenza di commercio ambulante, operano in zone a loro interdette in virtù di un'ordinanza emessa dal Comune di Terracina in data 31 Luglio 2001. "Il movimento Noi con Salvini di Terracina - conclude la nota - si impegna e si impegnerà a lottare con tutti i mezzi messi a disposizione dalla legge affinché il diritto e la legalità possano essere rispettati. Ci impegneremo, inoltre, a essere spina nel fianco di tutti coloro i quali pensano di far trascorrere un’altra stagione balneare nell’impunità pressoché assoluta dei suddetti abusivi, a prescindere dalla loro provenienza".