Venerdì scorso i carabinieri di Terracina, in esecuzione dell’ordinanza di espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emessa  dalla Procura generale della Repubblica presso la Corte d’appello di Roma, hanno arrestato M.A., 49enne del luogo, dovendo la stessa scontare la pena residua di un anno, tre mesi e ventuno giorni di reclusione, poiché riconosciuta colpevole dei reati di lesioni personali aggravate e sequestro di persona. L’arrestata, espletate le formalità di rito, è stata condotta presso la propria abitazione, ove rimarrà ristretta per l’espiazione.