Buone notizie per il completamento dell’Area archeologica delle Stimmate, in via della Neve.

La Giunta comunale di Velletri, nella sua ultima seduta, ha infatti approvato il progetto esecutivo per i lavori complementari e le opere esterne al Tempio del centro storico.

Si tratta di interventi che andranno a completare il prestigioso sito archeologico riqualificato e valorizzato grazie ai fondi Plus, con l’area che è stata inaugurata in occasione della Festa delle Camelie dello scorso anno.

Il progetto sarà interamente finanziato con fondi pubblici: nel bilancio dell’ente, infatti, sono già stati individuati i capitoli da cui attingere per mettere in atto i lavori in questione, che - in totale - costeranno poco meno di 300mila euro.

Uno stanziamento di denari importante, dunque, che consentirà di potenziare un polo museale di grande prestigio: non tutti i Comuni italiani, infatti, possono vantare un sito archeologico che risale a tantissimi anni fa.

Tra l’altro, la sua riqualificazione è un’opera davvero notevole, visto che sono state adottate delle tecniche lavorative all’avanguardia: basta guardare la zona da via San Francesco, ossia dalla zona bassa del centro storico, per capire che si è di fronte a un progetto avveniristico che catapulta Velletri nelle élite dei centri del Lazio dotati di siti archeologici risalenti a epoche antiche, con resti importanti.