La giornata di domenica, per il MoVimento Cinque Stelle, è stata contrassegnata dall’arrivo del deputato e membro del Direttorio Luigi Di Maio - affiancato dalla senatrice Elena Fattori - a Genzano e Velletri, al fine di spiegare alla popolazioni le ragioni del “no” al referendum costituzionale del 4 dicembre prossimo, che i pentastellati stanno portando avanti ormai da diversi mesi.

Nella prima località, Di Maio, parlando per circa 40 minuti, ha spiegato perché - a sua detta - la riforma Boschi non è un buon viatico per la politica italiana e per quale motivo, secondo lui, occorre bocciare i cambiamenti alla Costituzione.

A Velletri, invece, Di Maio ha partecipato a un incontro conviviale organizzato dai Cinque Stelle, durante cui sono stati affrontati i medesimi argomenti di Genzano, ovviamente con una cornice e una atmosfera decisamente diverse.