Poco fa, dalla segreteria del sindaco del Comune di Lariano, sono stati comunicati il logo del 50esimo anniversario dell'autonomia comunale e i primi eventi legati al calendario annuale dei festeggiamenti, di cui sarà sempre presentatore ufficiale Stefano Raucci.

Il primo appuntamento è in programma sabato 25 marzo con apertura mostra fotografica e multimediale, esibizione di artisti di strada, caricaturisti, distribuzione gratuita pop corn - zucchero filato; poi, il 28 aprile, spazio a visite guidate sul territorio
e alla rappresentazione teatrale dell'Istituto Comprensivo Statale di Lariano.

Balzo temporale a venerdì 25 agosto, quando sono in programma la rappresentazione di scene di vita che fu (casa contadina, attrezzi, fraschette ecc.) nei locali di via Roma e via Napoli, a cura di organizzazioni e associazioni locali con visita guidata, e la fiaccolata rievocativa del percorso delle manifestazioni per l’autonomia comunale; nella serata spazio anche alla manifestazione dedicata ai campioni dello sport larianesi con premiazione a cura di "vecchie glorie dello sport" ed esibizione di attività sportive.

Il giorno successivo, sabato 26 agosto: ancora la rappresentazione di scene di vita che fu (casa contadina, attrezzi, fraschette ecc.) nei locali di via Roma e via Napoli, a cura di organizzazioni e associazioni locali con visita guidata e, nella serata, ecco la rappresentazione teatrale popolare sulla storia di Lariano, per la regia di Enzo Toto e con la partecipazione di attori scelti tra la popolazione.

Domenica 27 agosto sarà celebrata la Santa Messa, ci sarà nuovamente la rappresentazione di scene di vita che fu (casa contadina, attrezzi, fraschette ecc.) nei locali di via Roma e via Napoli, a cura di organizzazioni e associazioni locali con visita guidata; verrà consegnato il premio Città di Lariano, si terrà un concerto e, a mezzanotte, brindisi e festeggiamenti in piazza Sant'Eurosia per il compleanno di Lariano.

Lunedì 28 agosto ecco l'appuntamento istituzionale con un Consiglio comunale straordinario in piazza e il collocamento della targa ricordo del 50esimo, con annullo filatelico.

Nel mese di dicembre chiusura con presentazione delle pubblicazioni relative all’anniversario.

"Il programma - spèiegano dal Comune - è suscettibile di modifiche o ampliamenti".