Nelle scorse ore, a Velletri, i poliziotti del locale commissariato hanno denunciato uno straniero, resosi responsabile di alcuni atti osceni compiuti in luogo pubblico.

Nello specifico, il cittadino d’origine afgana - di circa 40 anni e ospitato nel centro d’accoglienza per richiedenti asilo - aveva deciso di masturbarsi in piazza Garibaldi, alla presenza di diverse ragazze, alcune delle quali addirittura minorenni.

Di conseguenza, quando l’uomo si è abbassato i pantaloni e ha iniziato a toccarsi le parti intime all’interno del parco pubblico - peraltro in pieno giorno - è subito scattata la chiamata alla polizia che, con una Volante, ha raggiunto piazza Garibaldi e ha bloccato le velleità dello straniero.

Invitato a rivestirsi, l’uomo è stato accompagnato negli uffici di via Ruggero Giovannelli e, dopo le formalità di rito, è stato denunciato a piede libero per gli atti compiuti.