Nel corso del pomeriggio di mercoledì, le pattuglie della Squadra Volante del commissariato di Velletri - coordinate dal vice questore aggiunto Angela Spada - e quelle del Reparto prevenzione crimine del Lazio, hanno dato vita a un approfondito servizio di controllo del territorio.

«Particolare attenzione - hanno spiegato da via Giovannelli - è stata rivolta alla zona dei giardini pubblici di piazza Garibaldi, dove era stata segnalata, da un comitato di cittadini, la situazione di abbandono e degrado, con la richiesta di un maggiore controllo del territorio».

In tale contesto, sono state identificate 50 persone - di cui 10 straniere - ed elevate alcune sanzioni al Codice della Strada, con il ritiro di un libretto di circolazione.

Un cittadino d’origine tunisina, invece, è stato denunciato poiché aveva falsamente attestato la sua residenza a Lariano, al fine di ottenere il permesso di soggiorno.

Infine, nell’ambito di alcune verifiche nei giardini di viale Roma, tre giovani di Velletri sono stati controllati dopo essersi dati alla fuga alla vista dei poliziotti. Uno di loro ha mostrato spontaneamente una piccola quantità di marijuana, che è stata ovviamente sequestrata.