Anche i cittadini di Velletri potranno “rottamare” le cartelle esattoriali relative ai tributi locali.

Come spiegato nelle scorse ore dall’assessore alle Finanze, Marilena Ciarcia, il Consiglio comunale ha approvato la definizione agevolata delle entrate per quanto riguarda le posizioni debitorie e i denari richiesti dalla Velletri Servizi SpA mediante ingiunzioni fiscali, notificate dal primo gennaio 2000 al 31 dicembre 2016.

In particolare, si potrà pagare unicamente il tributo, maggiorato di interessi e di spese di riscossione e notifica, abbattendo completamente le sanzioni amministrative.

«Per ottenere tale agevolazione - ha affermato l’assessore Ciarcia - sarà indispensabile presentare apposita istanza entro il 2 maggio 2017, direttamente allo sportello della Velletri Servizi o inviandola all’indirizzo velletriservizi@legalmail.it. Il modello è disponibile sul sito del Comune di Velletri e su quello della Velletri Servizi».

Ovviamente, l’istanza dovrà contenere la manifestazione della volontà di avvalersi della definizione agevolata, tutti i dati identificativi di colui che presenta l’istanza, i dati identificativi del provvedimento di ingiunzione e l’eventuale richiesta di rateizzazione.

Chiaramente, saranno diverse le modalità attraverso cui spalmare il proprio debito, anche a seconda della cifra che dovrà essere corrisposta all’erario.