Nei giorni scorsi, a Velletri, due fratelli residenti in zona - di 22 e 24 anni - sono stati arrestati dai carabinieri della locale compagnia, poiché trovati in possesso di sostanza stupefacente e polvere da sparo.

In particolare, l’attenzione dei carabinieri nei loro confronti era alta da qualche tempo e, di conseguenza, non è passata inosservata la cessione, da parte loro, di una dose di marijuana a dei ragazzi dei Castelli.

A quel punto, i militari sono intervenuti e, perquisendo la loro auto, hanno ritrovato ben tre etti di marijuana.

Di conseguenza, i controlli sono stati estesi alla loro casa, dove sono state ritrovate delle munizioni e - addirittura - oltre un chilo di polvere da sparo.

Considerato ciò - unitamente al sequestro del materiale sopra elencato, che sarà sottoposto a ulteriori accertamenti - i militari hanno arrestato i due fratelli che, successivamente, sono comparsi innanzi al giudice di Velletri per il rito direttissimo, a margine del quale sono stati disposti - per la coppia di consanguinei - gli arresti domiciliari.