La band di cui aveva fatto parte salirà sul palco del teatro Ariston in occasione della serata finale del Festival di Sanremo: lui, invece, purtroppo, non potrà guardarli neanche in tv.

Stiamo parlando del 50enne musicista Piero Petrullo che, nella giornata di ieri, si è tolto la vita nella casa familiare di Velletri: da anni costretto sulla sedia a rotelle dopo un bruttissimo incidente stradale, Petrullo aveva deciso di continuare a coltivare la sua passione per la musica ed era entrato a far parte della conosciutissima band "Ladri di Carrozzelle", un complesso composto da diversamente abili, apprezzato in tutto il mondo.

Una collaborazione, quella tra Petrullo e la band, andata avanti fino al 2010, quando terminò il connubio per dei motivi di salute.

Le amicizie con gli altri componenti del gruppo, però, non cessarono mai e, di conseguenza, non è escluso che Piero venga ricordato anche sul palco dell'Ariston.

Intanto, i carabinieri di Velletri stanno indagando sul suicidio, col magistrato che ha disposto l'autopsia sul corpo dell'uomo.