Dall'euforia per una scoperta che avrebbe fatto riemergere le origini di un popolo alla consapevolezza che, purtroppo, non è così.

E' questo quanto accaduto nelle scorse ore a Velletri, dove gli esperti dell'associazione "Sotterranei di Roma" hanno effettuato un sopralluogo, calandosi nella voragine apertasi sotto a piazza Pagnoncelli e dalla quale, nelle scorse settimane, erano emerse delle grotte che lasciavano pensare alla scoperta dell'antica Velitrae.

"Si tratta - hanno scritto sulla pagina ufficiale dell'associazione gli stessi speleologi - della muratura di scantinati d'epoca medievale, erroneamente scambiata, dai primi che erano accorsi sulla scena, per opus incertum romano. Di qui l'errore che aveva fatto pensare alla città romana".

Di conseguenza, valutata la situazione, ora si dovrebbe procedere con il ripristino della piazza in tempi ragionevoli.