È davvero senza fine la solidarietà che i cittadini italiani stanno dimostrando nei confronti degli allevatori delle zone colpite dai terremoti dell’estate e dell’autunno scorsi, oltre che dall’ondata di gelo e neve del mese di gennaio.

In tale contesto, quindi, si inquadra la splendida iniziativa partita da Lariano, grazie al comitato “Ara di Norma”: in particolare, all’alba di sabato scorso, un camion carico di fieno è partito per il Comune abruzzese di Castiglion Messer Raimondo, dove una fattoria necessitava assolutamente di foraggio per dare da mangiare alle tante mucche allevate in zona.

«Ancora una volta avete dimostrato, con impegno e sacrificio, il vostro attaccamento all’associazione e alla nostra Lariano, organizzando in una settimana un viaggio di speranza per una fattoria in Abruzzo - ha affermato il presidente del comitato, Stefano Petrilli - Il grazie ve lo rivolgo anche a nome della splendida famiglia del signor Bruno, che ha ricevuto il nostro fieno, e dei suoi concittadini».

Petrilli, poi, ha voluto ringraziare anche il Comune di Lariano per la collaborazione fornita, oltre a tutta una serie di persone: Teseo D’Annibale, Fabrizio Ascenzi, Federico e Bruno Cavola, Nando Quaresima, Marco Cavola, Valsante e Roberto Valeri. In più, il ringraziamento è andato anche a Giuliano Ciafrei, Marco Fraioli e Mario Donnini - di Artena -, oltre che a Marcello D’Imperia, Gianni Capri, Emiliano e Giovanni Ruggeri - di Valmontone.

«Speriamo di fare bene anche in futuro - ha concluso Petrilli - e ci auguriamo che le autorità si rechino prima possibile in quelle zone, perché la popolazione ha bisogno di tutto».