Una chiamata anonima, attorno alle 13.15 di oggi, ha segnalato la presenza di un ordigno all'interno del Tribunale di Velletri.

Di conseguenza, dal Palazzo di Giustizia di piazza Giovanni Falcone è stata contattata la polizia che, dal locale commissariato, ha subito raggiunto la zona giudiziaria, allertando al contempo anche gli Artificieri della Questura di Roma.

Immediata, dunque, l'evacuazione degli uffici dal personale e dai cittadini e avvocati presenti: così facendo, gli Artificieri hanno potuto ispezionare ogni angolo del palazzo e le zone esterne, appurando che non era presente alcuna bomba.

Di conseguenza, l'allarme è cessato attorno alle 15.20 ed è stato possibile far rientrare il personale per proseguire il lavoro.