Saranno celebrati domani mattina (21 marzo 2017), alle 11, all’interno della Cattedrale di San Clemente, a Velletri, i funerali di Stefano Buzzoni, il carrozziere 60enne morto nei giorni scorsi a Roma, a distanza di poco più di due mesi dal suo investimento sull’Appia da parte di un tir in transito nella zona.

A dare notizia sulle esequie è stata la figlia, che ha scritto un post su Facebook, visibile anche sulla bacheca del papà: in particolare, è stato reso noto anche l’allestimento della camera ardente.

Svolta l’autopsia e riconsegnato il corpo ai familiari, infatti, è stato possibile rendere omaggio a Stefano già oggi, fino alle 16.30, nel policlinico di Tor Vergata.

In più, la salma verrà esposta anche domattina - dalle 8 alle 9 del mattino - prima dell’ultimo viaggio verso la sua città - Velletri, appunto - dove sarà celebrato il funerale.

Intanto, lutto e commozione continuano a viaggiare sui Social, dove sono centinaia le persone che tentano di stringersi, virtualmente, al dolore della moglie e dei due figli di Stefano, volato in Cielo troppo presto.

Ricordiamo, infatti, che il carrozziere venne investito da un camionista proprio fuori dalla sua attività commerciale, mentre stava facilitando la manovra di uscita a un cliente, essendo l’Appia piuttosto buia nei pressi dell’officina.