"Soldi, soldi, soldi, tanti soldi. Beati siano soldi", sono le parole della celebre canzone di Betty Curtis. Ma di soldi si è parlato anche oggi in conferenza stampa di presentazione del Festival di Sanremo. In particolare l'attenzione di tutti si è concentrata sul cachet del direttore artistico Claudio Baglioni, ma anche sulla raccolta pubblicitaria. Nel primo caso a rispondere è stato il direttore di Raiuno Teresa De Santis che ha confermato come, nonostante gli ottimi ascolti dello scorso anno, il compenso di Baglioni non è mutato. Una cifra che, stando a quanto affermato dagli addetti ai lavori, dovrebbe essere di circa 580 mila euro.
Ma se ci sono i costi bisogna parlare anche di incassi. In questo caso la pubblicità. Il direttore di Raiuno ha precisato che i conti bisognerà farli solo alla fine, ma al momento l'incasso pubblicitario ammonta a circa 29 milioni di euro, oltre tre milioni di euro in più rispetto allo scorso anno. Sintomo, secondo il direttore, dell'interesse collettivo per Sanremo. Un interesse crescente anche nel territorio della città dei fiori. Il sindaco della città ha rivelato che, a differenza degli altri anni, Sanremo è completamente sold out con tutti i posti alberghieri e le case in affitto completamente occupate.