Un lembo verde della città di Sabaudia dove adagiare dolcemente le proprie medaglie. Anche perché la storia del remo azzurro e mondiale abita pochi metri più avanti, nella caserma "Spiridigliozzi", ad un civico meglio identificato come III Nucleo Atleti Fiamme Gialle, sezione canoa e canottaggio.

Ieri mattina vento e pioggia ce l'hanno messa tutta per rovinare la festa gialloverde, ma alla fine è andata in porto la svelatura della targa del "Parco Fiamme Gialle", nell'anniversario dei 60 anni del III Nucleo Atleti.