Sabaudia guarda al prossimo quadriennio consapevole del fatto che sarà al centro del mondo remiero. La Federazione Internazionale, sebbene non previsto e grazie al determinante intervento di Regione Lazio, ha dapprima ricollocato a Sabaudia la terza prova della Coppa del Mondo 2021 (4-6 giugno), ultima regata ufficiale prima delle Olimpiadi di Tokio e poi ha premiato la Città, favorendola tra le candidate per il Campionato Mondiale 2023 di Coastal Rowing e Beach Sprint prova preolimpica in vista del debutto di questa disciplina alle Olimpiadi di Parigi. A tutto questo vanno aggiunto gli Europei Junior in programma nel 2022 e quelli assoluti in programma nell'anno olimpico di Parigi 2024, unica e grande manifestazione internazionale in vista dei Giochi in terra francese.
Con queste due ulteriori assegnazioni, la Città di Sabaudia conferma il suo ruolo da protagonista nello scenario mondiale per il prossimo quadriennio e raggiunge un obiettivo di altissimo livello impensabile sino a poco tempo fa insperato:

IL PROGRAMMA
2021 Coppa del Mondo III prova
2022 Campionati Europei Junior
2023 Campionato del Mondo di Coastal Rowing e Beach Sprint
2024 Campionati Europei Assoluti

"Siamo pronti per ripartire con la grinta e la voglia di fare che ci ha sempre contraddistinto, ma anche con un pizzico di rivalsa nei confronti di questo momento di precarietà generalizzata – le parole del sindaco di Sabaudia, Giada Gervasi - Perché oggi più di ieri, pur mantenendo alta l'attenzione e il rispetto di tutte le dovute misure di prevenzione, abbiamo l'esigenza primaria di proiettarci al prossimo futuro e progettare, perseguendo l'obiettivo ultimo di consacrare definitivamente Sabaudia quale Città dello Sport per eccellenza. Il Comitato, che a breve troverà nuova veste e formazione, sta scaldando i motori in vista del quadriennio di eventi sportivi internazionali che attende la nostra città e tutto il territorio regionale, a partire proprio dalla Coppa del Mondo di Canottaggio del prossimo mese di giugno. Come sempre fondamentale sarà il coinvolgimento di tutte le istituzioni territoriali e non solo, perché il successo del nostro operato dipenderà molto dalla comunione di intenti e da quella visione strategica condivisa che sin dall'inizio è stata il motore di tutto, il fulcro delle azioni intraprese e di prossimo avvio finalizzate alla più ampia promozione del comprensorio provinciale e regionale, sia in ottica di sviluppo socio-economico sia in ambito di valorizzazione del turismo locale", A quelle del primo cittadino fanno eco le parole del Direttore Generale del Comitato Sabaudia 2020, Luigi Manzo: "Risultati possibili grazie ad un virtuoso lavoro di squadra che vede impegnati in prima linea, oltre al Comune di Sabaudia, Regione Lazio, CONI, Federazione Italiana Canottaggio, Provincia di Latina, Marina Militare, Gruppi Sportivi Militari e Forze Armate. Un gioco di squadra determinante per i prossimi anni, affinché Sabaudia e tutto il Territorio possano davvero trasformare questi grandi eventi sportivi in un volano per uno sviluppo economico sostenibile ed un benessere diffuso. La macchina operativa, che non si è mai fermata, ha ripreso a correre. Gradualmente torneremo a ristabilire rapporti con la Comunità, le Istituzioni, le Associazioni e gli Operatori economici per condividere una nuova sfida tanto impegnativa quanto stimolante".