Cisterna-Milano 0-3 (21-25; 20-25; 18-25)
Top Volley Cisterna: Cavuto 4, Cavaccini (L), Sottile, Tillie 2, Seganov, Rossato ne, Sabbi 15, Rossi ne Onwuelo ne, Rondoni (L) ne, Randazzo 10, Krick 5, Swarc 5. All: Kovac.
Allianz Milano: Staforini (L) ne, Basic2, Kozamernik 6, Daldello, Sbertoli 1, Maar 18, Weber 7, Meschiari ne, Piano 8, Mosca ne, Ishikawa 10, Pesaresi. All: Piazza.
Arbitri: Massimo Florian e Umberto Zanussi
Note: Top Volley Cisterna: ace 1, err.batt. 14, ric.prf 42%, att. 44%,muri 4. Allianz Milano: ace 4,err.batt. 10, ric.prf 33%, att. 56%, muri 6
La nona sconfitta si è consumata nel tardo pomeriggio di ieri. Cade ancora la Top Volley che rimane il fanalino di coda del campionato di Superlega. A fare bottino pieno al Palasport di Cisterna, con un rotondo 3-0, è stata l'Allianz Milano. A pesare sull'economia del match i molti errori dal servizio della formazione pontina (il primo ace solo nel terzo set) a dispetto della maggiore precisione degli avversari dai nove metri.
A questo si aggiunge anche una maggiore incisività sotto banda da parte dei meneghini che hanno alternato ottime schiacciate e muri decisivi, senza il loro alfiere Patry (ex della gara).