Cisterna-Verona 0-3 (23-25; 22-25; 23-25)
Top Volley Cisterna: Cavuto 3, Cavaccini (L), Sottile, Tillie 2, Rossato ne, Sabbi 11, Rossi 4, Onwuelo, Rondoni ne, Randazzo 3, Krick 16, Szwarc 12. All.; Kovac.
NBV Verona: Kaziyski 7, Magalini ne, Caneschi, Peslac 3, Aguenier 7, Jensen 17, Spirito ne, Jaeschke 14, Zanotti ne, Donati (L) ne, Bonami (L). All.: Stoychev.
Arbitri: Saltalippi e Santi.
Note: Top Volley Cisterna: ace 3, err.batt. 16, ric.prf 41%, att. 50%, muri 3. NBV Verona: ace 2, err.batt. 14, ric.prf 41%, att. 48%, muri 6
Con una classifica oramai compromessa e le speranze di abbandonare l'ultimo posto ridotte al lumicino, alla Top Volley non rimaneva che l'obiettivo di centrare il secondo successo stagionale, nella sfida interna con l'Nbv Verona, per rialzare la testa e un po' di orgoglio. I veneti però hanno messo in campo più fame e cattiveria sportiva rispetto a Sottile e compagni, con il risultato appannaggio della squadra ospite con un rotondo 3-0 maturato in poco meno di due ore.