Terza vittoria in sette giorni, seconda affermazione di fila in trasferta: la settimana "sarda" è stata più che proficua per l'Aprilia, che vince anche a Lanusei, e con nove punti su nove risale in classifica mettendo nuovamente nel mirino, in attesa dei risultati di oggi, la zona play off. Contro i rossoblù di Oberdan Biagioni i pontini trovano subito la via del vantaggio ancora una volta grazie a Njambe, che dopo quattro minuti si fa trovare pronto al colpo di testa vincente su cross dalla destra di Succi, ma poco dopo i padroni di casa riescono ad insaccare il pareggio grazie al rigore trasformato da Masìa e procurato dal ciociaro D'Alessandris. Ad inizio ripresa è ancora l'Aprilia a far gridare al gol con una conclusione di Bernardini che si stampa sulla traversa. Gli ospiti continuano ad essere aggressivi, e poco dopo tocca a Pollace (tiro debole ravvicinato sugli sviluppi di un calcio piazzato) e Njambe (anticipato da un difensore al momento del tiro) mancare due occasioni importanti. Cosa che non accade invece a Milani, entrato nel corso della ripresa, che ad otto minuti dalla fine insacca il pallone del raddoppio. Il finale di gara è tutto di marca sarda ed è in pieno recupero che i locali sfiorano il pari cogliendo la traversa.

IL TABELLINO
Lanusei-Aprilia 1-2
Lanusei: Benvenuti, Tozzo, Gemini, Lazazzera, Macrì, Sakho (40' st Tomety), Petruccelli, Gaetani (10' st Manca), D'Alessandris, Fernandez (34' st Ciotoli), Masia. A disp.: Sottoriva, Carubini, Cuboni, Secci, Carta. All.: Biagioni.
Aprilia: Salvati, Mannucci, Pollace, Talamonti, Ceka (25' st Milani), Vasco, Santarelli, Succi, Bernardini (43' st Corelli), Pezone, Njambe (46' st Cruz). A disp.: Zappalà, De Crescenzo, Battista, Moreschini, Delli Colli, Proia. All.: Galluzzo.
Arbitro: Giampietro di Pescara (Giorgetti-De Santis)
Reti: 4' pt Njambe (A), 14' pt Masia (L, rig.), 37' st Milani (A)
Note: ammoniti D'Alessandris, Tozzo, Gemini , Lazazzera (L), Ceka, Santarelli, Milani e mister Galluzzo (A) recupero 0' pt, 4'st.