Cisterna0Perugia3
(23-25; 20-25; 20-25)
Top Volley Cisterna
Zingel 5, Cavaccini (L), Wiltenburg 1, Giani (ne), Maar 14, Saadat (ne), Rinaldi 2, Dirlic 18, Picchio (L), Bossi 5, Baranowicz 2, Raffaelli 3. All.: Soli.
Sir Safety Conad Perugia
Anderson 8, Ricci (ne), Dardzans (ne), Travica, Ter Horst (ne), Giannelli 5, Rychlicki 15, Leon 16, Piccinelli (L), Solè 6, Russo (ne), Colaci (L), Plotnytskyi, Mengozzi 6. All.: Grbic N.
Arbitri: Frapiccini e Luciani
Note: Top Volley Cisterna: ace 4, err.batt. 12, ric.prf. 16%, att. 47%, muri 3. Sir Safety Conad Perugia: ace 4, err.batt. 9, ric.prf. 31%, att. 50%, muri 12. Mvp: Kamil Rychlicki (Sir Safety Conad Perugia). Spettatori: 1348
Volley, Superlega

Perugia è di un'altra categoria e ieri sera, al palazzetto di via delle Province, lo ha confermato. La Sir Safety Conad ha fatto un sol boccone della Top Volley Cisterna, meritevole dell'affetto dei propri tifosi, ma incapace, soprattutto nei momenti topici del confronto, di opporre la stessa resistenza che l'aveva portata a sfiorare l'impresa del quinto set in gara-1. Perugia vola in semifinale e Cisterna si giocherà il quinto posto in un mini torneo dove potrebbe, perché no, togliersi delle belle soddisfazioni.