Lutto nel canottaggio internazionale per la morte di Christoph Seifriedberger, 26enne atleta della nazionale di canottaggio austriaca, in ritiro a Sabaudia. L'atleta, in allenamento in bici insieme ai suoi compagni di squadra, secondo la ricostruzione dell'incidente, è stato travolto e ucciso da un'auto che nel senso contrario al procedere degli atleti ha perso il controllo e ha investito il ragazzo.

Christoph Seifriedberger aveva vinto nel 2014 il bronzo in due senza ai mondiali junior, campione del mondo under 23 nel 2016 in quattro senza, bronzo nel 2017 ai mondiali under 23 in quattro senza e sempre su questa barca si è piazzato quarto agli europei di Poznan 2020. Alla Famiglia e alla Federazione Austriaca le condoglianze del Presidente Giuseppe Abbagnale, e del Consiglio federale, e il cordoglio di tutto il mondo remiero italiano.