Non era un match facile alla vigilia, anche perché lo svizzero Leandro Riedi non solo era reduce dalla finale giocata al Challenger di Canberra, ma aveva chiuso il 2022 vincendo ben due tornei, ma Giulio Zeppieri, nella notte italiana tra martedì e mercoledì, ha gettato alle ortiche la possibilità di poter accedere al turno conclusivo del tabellone di qualificazione degli Australian Open, prima prova dello Slam in programma a Melbourne Park nella notte italiana tra domenica e lunedì. Il tennista di Latina ha fallito la bellezza di 10 matchpoint, ma soprattutto ha messo costantemente sotto schiaffo il tennista elvetico, prima di cedere 13/11 al tie break del terzo set dopo due ora e trenta minuti di autentica battaglia. Peccato davvero, perché dopo aver vinto il primo set con il punteggio di 6/3, è andato avanti 3-1 nel secondo, perso anche quello al tie break, prima di fare la stessa cosa nel terzo. Insomma, Zeppieri se l'è giocata alla grande la partita, ma alla fine ha dovuto ammainare bandiera