Per il III Nucleo Atleti di Sabaudia ieri è stata una giornata particolare. La grande famiglia delle Fiamme Gialle si è infatti allargata. Non parliamo di nuovi campioni, bensì dell'ingresso nella squadra di una cagnolina di nome "Fiamma".
Da questa mattina, infatti, gli Impianti Sportivi in riva al Lago di Paola, ospitano la mascotte ufficiale della canoa e del canottaggio gialloverde.
La storia della piccola Fiamma è una di quelle tristi, come sempre più di frequente se ne sentono, per fortuna stavolta con un lieto fine. La cucciola, infatti, è stata abbandonata in strada, insieme alla mamma e al fratellino, dopo poche settimane di vita; per fortuna i tre cagnolini sono stati prontamente raccolti da una volontaria dell'E.N.P.A. e, in collaborazione con il Canile Comunale di Terracina, sono stati curati dai medici della Clinica Veterinaria Ausonia. La mamma e il fratellino di "Fiamma" hanno trovato subito adozione, mentre lei, una vispa e simpatica meticcia di piccola taglia, è stata affidata, grazie all'interessamento dell'E.N.P.A. – Sezione di Terracina, alle Fiamme Gialle di Sabaudia. Questa iniziativa serve anche a sensibilizzare tutti i fruitori degli Impianti Sportivi, e non solo, sull'importanza dell'adozione degli "amici a quattro zampe" presenti nei vari canili del territorio e che aspettano una persona a cui fare le feste.