Vibo Valentia-Top Volley Latina 1-3 (20-25; 21-25; 25-20; 24-26)
Tonno Callipo Vibo Valentia: Zhukouuski 2, Kolev (ne), Marra (L), Cappio (L), Vitelli 6, Marsili, Skrimov 3, Barreto 20, Domagala (ne), Al Hachdadi 25, Presta, Strohbach, Mengozzi, Lopez. All: Valentini.
Top Volley Latina: Gavenda, Parodi 8, Gitto 8, Sottile 2, Caccioppola (ne), Ngapeth 15, Barone, Santucci (L), Rossi 4, Stern T. 19, Huang, Palacios 5, Stern Z.
Arbitri: Luca Sobrero - Maurizio Canessa
Note: Tonno Callipo Vibo Valentia: ace 3, err.batt.21, ric.prf. 26%, att. 51%, muri 11. Top Volley Latina: ace 5, err.batt. 17, ric.prf 31%, att. 52%, muri 9.
Una vittoria che pesa, che vale molto, molto probabilmente la permanenza nel gotha della pallavolo italiana, la Superlega. Una Top Volley Latina, oseremo dire cinica e spietata, ha lottato, sofferto e in quattro set, ieri sera, ha piegato la resistenza della Tonno Callipo Vibo Valentia: 1-3 il risultato finale di una partita che il sestetto di Tubertini ha portato a casa in maniera meritata, giocando alla grande i momenti topici del match, soprattutto quando nel finale del quarto set i padroni di casa avevano dato l'impressione concreta di portare il match al tie break. I ventuno punti in classifica con un più che significativo +9 su Siena, peraltro battuta sia all'andata, che al ritorno, mettono Latina in una botte di ferro. Quella di ieri, insomma, è stata una vittoria quasi decisiva.