Una crescente adesione e grande partecipazione ha registrato il nuovo appuntamento di #Accendiamoilrispetto, progetto realizzato da Top Volley Latina in parternship con AbbVie per sensibilizzare gli studenti sulle tematiche del cyberbullismo e sul rispetto declinato a 360 gradi, nei confronti delle persone, dell'ambiente e della sostenibilità nei diversi ambiti della vita: scolastico, sportivo e sociale. La tappa a Lamezia Terme davanti a oltre 200 ragazzi è stata la ventiduesima dell'iniziativa, giunta alla quarta edizione, che ha portato i campioni del Club pontino con gli esperti di AbbVie, azienda biofarmaceutica globale, a incontrare complessivamente circa 8.500 studenti. L'appuntamento in Calabria ha visto la partecipazione degli atleti Daniele Sottile e Simone Parodi della Top Volley Latina al fianco di Davide Marra e Luca Presta, due giocatori del Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Avversari la domenica sul campo di gioco, ma insieme in prima fila il giorno successivo per raccontare la loro esperienza ai ragazzi. L'evento si è svolto in uno stabile sequestrato alla malavita organizzata e concesso all'associazione Lucky Friends di Lamezia Terme, che con il proprio gruppo di operatori si occupa di avviare allo sport gli atleti speciali con disabilità intellettive e relazionali. "Parlare ai ragazzi non è mai tempo perso, in passato il bullismo era limitato al piccolo nucleo di persone, al massimo al paese, oggi con la rete si trasmette al mondo - ha spiegato Nicola Gratteri, procuratore della Repubblica di Catanzaro e saggista - purtroppo sempre più spesso le famiglie delegano al web l'educazione dei figli e la stesse rete che poi li ruba"