Latina-Civitanova 0-3 (14-25; 15-25; 18-25)
Top Volley Latina: Caccioppola (L), Gavenda 3, Parodi 2, Gitto 4, Sottile, Ngapeth 4, Barone, Santucci (L), Rossi 3, Stern T. 8, Huang, Palacios 5, Stern Z 3. All: Tubertini.
Cucine Lube Civitanova: Sokolov 10, Kovar ne, D'Hulst ne, Marchisio (L), Juantorena 12, Massari ne, Stankovic 7, Diamantini ne, Leal 15, Sander, Cantagalli, Cester 7, Simon ne, Mossa De Rezende 4, Balaso (L). All: De Giorgi.
Arbitri: Cerra e Gnani
Note: Top Volley Latina: ace 2, err.batt 11, ric.prf 17%, att. 39%, muri 2. Cucine Lube Macerata: ace 8, err.batt.11, ric.prf. 43%, att. 64%, muri 9. Spettatori paganti 1774.
Volley, Superlega
E' finita tanto a poco, com'era nelle previsioni di un match impari. Troppo netta, ieri sera, la differenza di valori in campo tra la Top Volley Latina e le Cucine Lube Civitanova. Un 3-0 finale in favore dei marchigiani che non ha lasciato spazio a replice. I marchigiani si sono dimostrati davvero di un'altra categoria, con Leal e Juantorena a dir poco devastanti. Un'ora e sette minuti di gioco di una partita a senso unico ma con l'esordio nella Superlega di Caccioppola e la premiazione, da parte del sindaco di Cisterna, Mauro Cartiran, dell'ambasciatore in di Taiwan, Lee.