A Mantova un week end appena trascorso di gare all'insegna della Prima Prova indicativa Senior di Canoa Velocità e del Campionato Italiano di Fondo sulla distanza dei 5000 metri.Venerdì 5 aprile e sabato 6 i Senior, sotto gli occhi attenti del DT Oreste Perri, hanno gareggiato tutti in K1 sulle distanze dei 1000, 500 e 200 metri. Le Fiamme Gialle hanno monopolizzato la scena, dipingendo il podio completamente gialloverde, sia nei 1000 che nei 500 metri. A brillare più di tutte, è stata la stella del giovane Samuele Burgo che trionfa in entrambe le distanze. Tra i più giovani della spedizione gialloverde, il siciliano ha sbaragliato la concorrenza imponendosi con autorità sia nei 1000 che nei 500 metri. Conferme da un'altro giovanissimo delle Fiamme Gialle, Luca Beccaro. Il finanziere sale sul podio in entrambe le distanze conquistando il bronzo nei 1000 metri e l'argento nei 500 metri. A completare il podio dei 1000 metri, l'esperto Nicola Ripamonti secondo classificato e nei 500 metri, medaglia di bronzo al neo arruolato Tommaso Freschi. Dai risultati e le prestazioni viste alla Prima Prova indicativa Senior, il DT Oreste Perri insieme al suo staff tecnico, avranno il compito di selezionare gli uomini per comporre gli equipaggi più competitivi da presentare alla gara internazionale "Sparafucile", in programma a fine aprile sempre a Mantova. Domenica dedicata al Campionato Italiano di Fondo sulla distanza dei 5000 metri. Il primo Titolo della giornata è stato conquistato dal K2 Under 23 di Tommaso Freschi e Luca Beccaro. I due gialloverdi gestiscono la gara sin dalle prime pagaiate e incrementano colpo sul colpo il vantaggio sugli avversari. Un equipaggio già di altissimo livello che da due anni sale sul podio agli Europei di categoria. Segue il Titolo italiano vinto nel K4 Senior composto da Alberto Ricchetti, Mauro Crenna, Riccardo Cecchini e Matteo Torneo. Una prova di forza che porta i quattro canoisti delle Fiamme Gialle in testa per tutto il percorso. Ultimo Titolo della giornata è stato conquistato dal K2 Senior di Giulio Dressino e Nicola Ripamonti. Due fuoriclasse della specialità che tornano insieme dopo l'inverno passato in K1. Una buona prestazione che conferma l'ottimo lavoro svolto dai ragazzi durante la preparazione invernale. La Sezione Giovanile, in gara nel Campionato Italiano di Fondo, porta a casa due secondi posti, il primo con il K4 categoria Ragazze di Giulia Grego, Carpita Rosa, Aurora Ferracci e Giulia Toselli, e il secondo con il K2 Junior di Luca Ghelardini e Francesco Porcelli.