Il titolo del Basket Scauri continua ad essere in vendita, in quanto anche gli estremi tentativi del sindaco Stefanelli e quelli del Comitato degli sportivi ed ex giocatori non sembra riuscire a sortire l'effetto sperato.
Infatti ieri mattina in municipio si è tenuto l'incontro tra il sindaco di Minturno, Gerardo Stefanelli, il delegato allo sport Domenico Riccardelli e una delegazione del club composta dal vicepresidente Emanuele Forgetta, dai dirigenti Massimo Ranieri e Walter Mancini ed un rappresentante del comitato degli sportivi.
Purtroppo gli imprenditori contattati dal primo cittadino non hanno risposto come era nelle speranze, in quanto soltanto tre avrebbero aderito all'iniziativa.
Un numero insufficiente per coprire le spese che deve affrontare la società, la quale, in queste condizioni, non ha molte alternative. Anche la raccolta degli sportivi ed ex giocatori non è andata secondo le previsioni e quindi, ad oggi, il titolo della serie B è a forte rischio. Purtroppo va registrata anche l'indifferenza di molti imprenditori, poco o per nulla interessati alle vicende sportive di una squadra che porta in giro per l'Italia il nome della località balneare. Come si ricorderà il sindaco di Minturno, alcuni giorni fa, aveva convocato i dirigenti della società, annunciando che avrebbe contattato gli imprenditori della zona, per trovare risorse che avrebbero permesso la sopravvivenza del sodalizio, attraverso la copertura dei debiti.
Ma, in gran parte, hanno preferito non aderire alla campagna di sostegno che era stata lanciata. A questo punto la cessione del titolo sembra essere l'unica via percorribile per ripianare il deficit, a meno di clamorosi colpi di scena. Ora la dirigenza provvederà all'iscrizione al campionato di serie B, dopo la quale si potrà procedere lo stesso alla cessione del titolo, che provoca tanta amarezza tra gli sportivi e non solo. E pensare che ieri sera nel galà sportivo che si è svolto a Latina, il club biancazzurro è stato premiato per i settanta anni di attività. Un anniversario che, se non ci saranno novità, sarà ricordato anche per la cessione di un titolo di serie B che, a questo punto, appare inevitabile.