Dopo circa 9 ore di volo, i canottieri delle Fiamme Gialle sono atterrati all'aeroporto Internazionale Generale Edward Lawrence Logan di Boston nella notte di ieri 17 ottobre. Ad accogliere la spedizione gialloverde un cielo uggioso e una temperatura di almeno 10 gradi inferiore a quella percepita in Italia in questi giorni. Dopo la sistemazione in hotel e alcune ore di riposo, subito sulle rive del fiume Charles per prendere confidenza con il campo gara.Ad aspettare la Squadra nell'area dedicata ai concorrenti della 55° edizione della "Head of the Charles", i due timonieri, originari del posto e grandi conoscitori del fiume, che gareggeranno con i colori delle Fiamme Gialle sull'otto e sul quattro con. I Tecnici Rocco Pecoraro e Nicola Moriconi dopo aver ritirato sul posto le tre imbarcazioni che verranno utilizzate per le gare, hanno impostato le sedute per la voga dei singoli Atleti e, successivamente, hanno accompagnato i canottieri nella prima uscita sulle acque del fiume. A meno di 48 ore dall'inizio della 55° edizione della "Head of the Charles", le Fiamme Gialle sono pronte per questa nuova sfida.