Sconfitta amara, arrivata dopo un testa a testa mozzafiato che ha tenuto col fiato sospeso tutto il PalaBianchini. La Benacquista Latina Basket perde di soli due punti il match spareggio con Casale Monferrato per rimanere al secondo posto del girone Ovest della Serie A2. Ma i ragazzi di Gramenzi, artefici ancora una volta di una gara convincente, hanno dimostrato con i fatti di poter meritare di stare al tavolo con le grandi.

Primo quarto
Parte forte la formazione piemontese inizia con un parziale secco di 8-0. I primi punti nerazzurri arrivano dall'arco per mano di Mc Gaughey (3-8) ma Casale risponde per le rime (3-11). La Benacquista riordina le idee e va a -1 dopo 5'. Si va avanti punto a punto fino al nuovo allungo nel finale di Casale. che chiude 19-25.

Secondo quarto
In avvio di seconda frazione i pontini sono carichi e con un break di 5-0 si portano a un solo punto di distacco (24-25 all'11') fino a mettere la testa avanti. Ma è lì che arriva un incredibile black out con Casale che scapa via sul 29-43. Ruotano gli uomini in campo per i padroni di casa che ritrovano la quadratura fino al 39-47.

Terzo quarto
Al rientro dal riposo lungo Musso subisce fallo sul tiro da tre punti, ma in lunetta concretizza solo due liberi (41-47 al 21'). Casale risponde dal pitturato con 2 canestri consecutivi (41-51). Sul fronte opposto Pepper realizza la tripla del 43-51 e Musso lo imita per il -5 nerazzurro (46-51). La Novipiù non è da meno dai 6.75, ma il bellissimo assist di Ancellotti per Cassese mantiene la Benacquista in scia (48-54 al 23'). Ma la Novipiù ribatte colpo su colpo (56-64 al 27'). Con 2:17" da giocare coach Gramenzi chiama time-out e al rientro sul parquet Pepper e Bolpin riducono a 4 le lunghezze di distanza dagli avversari (60-64). I piemontesi rimangono concentrati, mentre Latina perde un pallone prezioso e il quarto va in archivio sul 60-66.

Il finale al cardiopalmo
Nerazzurri imprecisi al tiro e decisamente sotto dopo 6:56" sul cronometro, quando Casale è avanti 60-71. Time-out per Latina. I nerazzurri rientrano in campo e Capitan Raucci mette a segno la tripla del 63-71, Musso riduce ulteriormente il distacco da Casale con un bel canestro dal pitturato (65-71 al 34'). Roberts dall'arco, Cassese anche (68-74) poi, però Tomasini conquista un gioco da tre punti che vale il +9 ospite (68-77 al 35'). La Benacquista non demorde assolutamente, Musso realizza per il -7, Mc Gaughey per il -5 (72-77 con 3:40" sul cronometro). Time-out coach Ferrari. Il gioco riprende, Casale centra la retina, ma è immediata la replica di Mc Gaughey (74-79 al 37'). I padroni di casa hanno esaurito il bonus e il fallo di Raucci manda in lunetta Martinoni, che concretizza e porta i suoi sul 74-81 con 2:00" da giocare. E' lo stesso Raucci a ridurre il divario con la tripla che vale il 77-81. Casale fa un nuovo viaggio in lunetta con 1:36" sul cronometro, ma concretizza un solo libero, Mc Gaughey firma la tripla dell'80-82, corre in difesa e non consente agli avversari di centrare la retina. Il PalaBianchini è una bolgia, i ragazzi sono concentrati e attenti, Musso prova la tripla del sorpasso a 40" dalla sirena, ma non va. Casale nell'azione successiva perde palla e coach Gramenzi, con 31" da giocare chiama il suo ultimo time-out. Al rientro sul rettangolo di gioco la tripla di Pepper non va a segno, ma la rimessa è ancora nerazzurra. Musso riceve, subisce fallo su tiro e va in lunetta, dove concretizza un solo libero (81-82 con 20" da giocare). Sul rimbalzo è lo stesso Musso a commettere fallo sistematico, Casale va in lunetta, concretizza un solo libero (81-83 a 12" dalla sirena). Latina costruisce una buona azione, ma non riesce a centrare la retina, la rimessa viene data a Casale che, a 4" dal termine del match, chiama time-out. Il gioco riprende, la Novipiù rimette in zona di attacco, Latina commette subito fallo e Martinoni dalla lunetta realizza un solo libero (81-84 con 3"). Anche Casale commette fallo, Musso realizza il primo libero, sbaglia volutamente il secondo, ma sul rimbalzo i padroni di casa non riescono a realizzare e il match termina con la vittoria della Novipiù sul risultato finale di 82-84.